SCUOLA PRIMARIA E MATERNA

Rivoli Veronese (VR)

Tipologia Realizzazioni impianti tecnologici, Manutenzione ed efficentamenti energeticiScuole, Impianti sportivi, Poli commerciali e industriali
Attività
Costruzione
Valore (mIl/euro) 2,6
Periodo 2014 - 2016

  • RivoliVeronese_01
  • RivoliVeronese_02
  • RivoliVeronese_03
  • RivoliVeronese_04
  • RivoliVeronese_05
  • RivoliVeronese_06
UN COMPLESSO SCOLASTICO CONTEMPORANEO
Alta tecnologia e know-how tecnico-costruttivo per un progetto di grande valore architettonico

L’opera, progettata dagli Architetti Pivetta e Verdolin, si rivela essenzialmente come un grande basamento a un unico piano fuori terra, calato nell’area coltivata circostante. La superficie coperta occupa 4.900 mq dei 15.000 complessivamente coinvolti dall’intervento. Due torri emergono dal profilo orizzontale dell’edificio, segnandone l’ingresso principale. Grazie a un impalcato metallico al loro interno è possibile risalire fino alla sommità dei due volumi, dove un ponticello permette di passare dall’uno all’altro. La grande lastra di copertura in calcestruzzo a vista posta a 4,5 metri di altezza diviene una piazza sopraelevata pensata come nuovo spazio pubblico. Un piccolo anfiteatro con ampie vetrate si pone come spazio intermedio tra interno ed esterno.
L’edifico rappresenta l’applicazione puntuale della normativa e degli standard scolastici, con aule supplementari dedicate alle attività speciali proporzionate al numero delle aule e ampi spazi sia aperti che coperti per il gioco. Oltre all’edificio, abbiamo realizzato la piantumazione e sistemazione a verde dell’area esterna e la riqualificazione della via di accesso, con creazione di un’aiuola spartitraffico che divide la scuola dalla palestra per regolare il traffico.

UNA STRUTTURA RAGIONATA
Progettato secondo la più recente normativa “post-L’Aquila”, il guscio della struttura è sorretto da colonne scapitozzabili, in grado di reagire elasticamente rimanendo in posizione anche in caso di distacco dalla lastra di copertura. I box delle aule sono strutture indipendenti realizzate con telai a gabbia in acciaio. Le due torri fungono tra le altre cose da camini, per favorire la ventilazione e quindi il raffrescamento e il ricambio d’aria dell’edificio. Scuola elementare e scuola materna risultano funzionalmente autonome, separate dall’ingresso principale.

MATERIALI E IMPATTO VISIVO
Il calcestruzzo armato a vista caratterizza visivamente il complesso, schietto e privo di espedienti per mascherare le infrastrutture e gli impianti. Si tratta di un’opera di tipologia innovativa, non in muratura tradizionale, bensì realizzata con sistema a secco, carpenteria metallica leggera, cartongesso e ampie superfici vetrate. I pavimenti sono in linoleum e sia la struttura che i materiali sono notevolmente coibentati e performanti. Si segnala il diverso trattamento effettuato sull’esposizione sud e nord dell’edificio.

IMPIANTISTICA
Il complesso è dotato di riscaldamento a pavimento con pompa di calore, quindi senza impiego di gas, e impianto fotovoltaico di 35 Kw in copertura, miglioria quest’ultima da noi proposta in corso d’opera.

Qui un interessante approfondimento dal sito dell'Ordine degli Architetti di Verona
condividi
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • Linkedin